lunedì 7 luglio 2014

A scuola di “arrampicata delicata"

Via del Mostro

Zona: Carega, Val Revolto
Sviluppo: 5 lunghezze
Esposizione: E
Difficoltà: IV
Chiodatura: Fix
Materiale: 10 rinvii, cordini, friends
Discesa: Doppie o strada
Tempo: 3 h
Partecipanti: io, Damiano

Avevo percorso questa via parzialmente nel 2009, abbandonandola perché sembrava che cadesseto troppi sassi per i nostri gusti. A distanza di 5 anni mi ritrovo a percorrerla e con stupore mi ritrovo davanti al percorso che ho fatto nel mio stile arrampicatorio. Il prolungato contatto con la roccia precaria delle "Piccole" mi ha reso delicatissimo, nonostante la placca sia ricca di terrazzini detritici avrò smosso si è no 3 sassi; uno di una presa rimastami in mano che se non avessi mantenuto l'equilibrio in diedro sarei volato per 15 metri sicuri. La prossima volta tastare le prese una volta in più..anche quelle che sembrano solide!

La via attacca superato il canyon, subito sulla destra orografica, dal greto del torrente. E' caratterizzata da un ampia placconata appoggiara di roccia solida, la spittatura è distanziata ma vi è la possibilità di integrare con friends medio/piccoli. Tutte le soste sono attrezzate con anello di calata. La parte superiore si fa via via più friabile ed è possibile raggiungere la strada che porta al Rif. Scalorbi ravanando nei mughi e superando un saltino di roccia proteggibile con cordini.
Giudizio finale? Una bella via dell'amico A.Bosaro, in luogo appartato, ideale per iniziare al mondo del multi-pitch qualche amico neofita.



Nessun commento:

Posta un commento