giovedì 25 gennaio 2018

Val di Ledro: nuova via sulla Regina del Lago

Riceviamo e pubblichiamo direttamente dall'apritore questa interessantissima nuova via alpinistica sviluppata sulla celebrata falesia "La regina del lago", a picco sul lago di Garda, aperta nell'aprile 2017 cercando una logica successione di placche levigate ed entusiasmanti a fianco della quasi omonima via "Il Re del Lago" dalla quale trae ispirazione per il nome.

Via "Il cadetto del lago"

Zona: Biacesa, Val di Ledro, Regina del lago, settore A
Sviluppo: 200 m
Esposizione: S-E
Difficoltà: V+
Protezioni: chiodi 
Materiale: corda singola, rinvii, friend
Apritore: Mario Brighente,  22 aprile 2017

Percorso alpinistico che viaggia sulla sinistra del conosciuto “Re del lago”. Il primo tiro presenta la necessità di superare qualche passo con movimenti di aderenza, più facile il secondo. A seguire la via incrocia il sentiero che porta alla ferrata F. Susatti, oltre il quale si sale per terreno articolato fino a una cengia con segni di postazioni militari. Da questa una bella parete con strapiombino molto ammanigliato accompagna a un’altra ma più esile cengia, che con andamento verso sinistra permette di evitare il compatto muro superiore. Dalla sosta si procede in verticale fino al primo chiodo, per poi traversare pochi metri a sinistra, per trovare delle bellissime tacche che permettono di salire con movimenti tecnici una placca compatta. L’ultimo tiro parte prima a destra e poi prosegue in verticale con difficoltà medie fino a un movimento che necessita di un allungo, dopo il quale una parte più articolata accompagna all’uscita. I passi di V+ non sono azzerabili. Roccia ottima, solo in pochi punti discreta. Necessaria normale dotazione alpinistica. Nome alla base del primo e del terzo tiro. Per attacco e rientro, vedi la relazione del “Re del lago”.

Ultimo tiro

Primo tiro

Partenza del quinto tiro



Nessun commento:

Posta un commento